AUDIT ENERGETICO: COS’ È E PERCHÈ È COSì IMPORTANTE

La gestione energetica è una delle voci di costo più gravose che le aziende di ogni dimensione si trovano ad affrontare costantemente, dedicandovi una parte considerevole del budget riservato ai costi fissi.

Buona parte di questi costi è però molto spesso determinata da una cattiva gestione dell’energia: a volte sprechi, apparecchiature vecchie o fornitori non convenienti rispetto al panorama competitivo possono far aumentare le bollette in modo vertiginoso.

Proprio per evitare questo aumento inaspettato e apparentemente ingiustificato del costo dell’energia per le imprese, tra gli Stati Membri dell’Unione è pratica diffusa promuovere procedure di certificazione per correggere quanto possibile e per promuovere azioni successive mirate alla riduzione dei consumi

La razionalizzazione dei costi e dei consumi è il risultato di una diagnosi energetica effettuata da società ESCo (Energy Services Company), spesso denominata anche “Audit Energetico”. Questa diagnosi rappresenta uno dei parametri chiave all’interno di un qualsiasi programma di efficienza energetica, e mira a stabilire la base di partenza per le misurazioni da effettuare. Tramite l’audit, si comprende in che modo l’energia viene utilizzata in un determinato edificio o una data azienda, e si procede ad individuare la causa degli sprechi e a suggerire e pianificare gli interventi di miglioramento.

La prima azione svolta dalla società ESCo incaricata è la raccolta e l’analisi delle bollette e delle fatture, cosa che permette di stabilire il consumo specifico. Sulla base di questi dati viene poi steso un piano di azione compatibile con le capacità tecniche ed economiche del cliente.

Gli obiettivi dell’audit energetico sono molteplici: oltre alla valutazione tecnico-economica dei flussi di energia, si va a definire il bilancio energetico dell’intero edificio al fine di individuare interventi di riqualificazione tecnologica e le opportunità che meglio soddisfano il bisogno del cliente. Una volta messe a punto tutte le innovazioni necessarie, l’azienda si renderà conto immediatamente di aver guadagnato in comfort e sicurezza, ma soprattutto di aver ridotto le spese di gestione.

Ci sono ovviamente delle tipologie di intervento ricorrenti, che possiamo riassumere come segue:

  • Modifica dei contratti di fornitura energetica;
  • Miglioramenti nella gestione degli impianti, compresa la modulazione dei carichi elettrici;
  • Modifiche alle strutture disperdenti (es. macchinari ed elettrodomestici) presenti nell’edificio;
  • Modifiche agli impianti già esistenti ed eventuale installazione di impianti alternativi (es. fotovoltaico);
  • Pianificazione degli interventi di manutenzione nel tempo.

Anche noi di GreenTech crediamo che il risparmio energetico sia un traguardo assolutamente raggiungibile tramite piccoli miglioramenti che danno risultati immediati duraturi nel tempo.

Proprio per questo motivo garantiamo la prestazione dei nostri interventi di efficientamento e condividiamo il rischio finanziario dei nostri clienti tramite formule di contratto EPC (Energy Performance Contract) e FFT (Finanziamento Tramite Terzi).

Il nostro lavoro si sviluppa in tappe di un percorso di volta in volta personalizzato con il cliente, e che potete vedere illustrato nell’infografica qui sotto.

Audit_GreenTech

Tutte le aziende possono investire in efficienza energetica senza essere costrette a spendere cifre da capogiro, arrivando a risparmiare sui costi energetici sin dal primo anno!

La Regione Marche ci ha scelto per la consulenza nella strutturazione del suo Piano Energetico Ambientale, cosa aspetti a farlo anche tu?

Contattaci! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...