Efficienza energetica nei condomini: obbligo di valvole termostatiche entro il 2016

Abbiamo già visto in un precedente articolo quali possano essere gli interventi da compiere per ridurre consumi e spese energetiche delle nostre case; oggi nel nostro Blog vogliamo approfondire lo strumento delle valvole termostatiche.

Di cosa si tratta esattamente? Quali sono i vantaggi dell’installazione di questi dispositivi?

Le valvole termostatiche sono meccanismi di termoregolazione che vengono applicati ai termosifoni. Esse permettono di suddividere il calore nelle diverse stanze dell’appartamento e consentono di escludere automaticamente il singolo termosifone una volta che la stanza ospitante abbia raggiunto la temperatura desiderata. I contabilizzatori o ripartitori di calore sono, invece, apparecchiature che quantificano il calore effettivamente consuvalvola wirelessmato.

Nel caso dei condomini con sistema di riscaldamento centralizzato, le valvole permettono di trasformare tale sistema in impianti autonomi: ogni utente può disporre del servizio di riscaldamento in qualunque ora del giorno e della notte, regolare la temperatura ambiente in ogni locale dell’appartamento e pagare il servizio solo in funzione del consumo individuale. Le spese condominiali di riscaldamento vengono, infatti, ripartite tra le unità immobiliari in proporzione alle letture dei contatori di calore. Solo una parte minoritaria della spesa viene suddivisa secondo i millesimi di riscaldamento a compensazione dei costi comuni e delle dispersioni di calore dell’impianto.

I vantaggi sono numerosi e toccano più fronti a partire da quello economico. Studi di settore hanno rilevato che, con un impianto di contabilizzazione del calore e termoregolazione, il condominio realizza un risparmio del combustibile medio annuo tra il 10% e il 30% e la sola riduzione della temperatura dell’ambiente da 21 a 20°C porta già a un risparmio pari al 7% annuo. Una riduzione consistente a fronte di una spesa d’installazione variabile tra i 50 e i 140 euro per termosifone. Da non sottovalutare il fatto che, mentre i costi d’installazione restano per lo più invariati nel tempo, il trend dei prezzi energetici è costantemente in crescita.

Al vantaggio economico si affianca quello ambientale, per cui le valvole termostatiche risultano un prezioso alleato per l’abbattimento del consumo energetico e delle emissioni di CO2.

In Italia, dopo una prima sperimentazione in Piemonte e Lombardia, saranno rese obbligatorie anche per tutto il territorio. Entro il 31 dicembre 2016, infatti, tutti coloro che risiedono in edifici con impianti centralizzati dovranno dotarsi di valvole termostatiche con contabilizzatori di calore, pena sanzioni amministrative per il condominio da 500 a 2.500 euro. L’obbligo di termoregolazione e contabilizzazione è previsto all’interno del decreto legislativo di recepimento della Direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica, approvato il 30 giugno scorso dal Consiglio dei Ministri.

Occorre tener in considerazione che è stata prevista la possibilità di detrazione fiscale: attualmente lo Stato italiano prevede il recupero in 10 anni del 50% del costo sostenuto per l’impianto di contabilizzazione del calore. Il rimborso avviene sotto forma di detrazione IRPEF per le spese di ristrutturazione come intervento finalizzato al risparmio energetico. Se, ad esempio, una famiglia spende 1.000 euro per l’impianto di contabilizzazione, 500 euro vengono rimborsati dallo Stato (50 euro l’anno per 10 anni).

Conoscevi questo strumento per rendere la tua casa efficiente? Hai mai pensato a quanto potevi risparmiare con un piccolo investimento di circa 50 euro? Sapevi che entro il 2016 le valvole termostatiche sarebbero divenute obbligatorie nei condomini ad impianto centralizzato? Se ancora non hai provveduto ad istallarle nel tuo appartamento, visita il nostro shop e scopri le nostre proposte!